Home page
 


Links
Home page
 
C5 Abjz 177
Where You fly
  Adam Pache feat: Jeremy Pelt

   
Distributed by IRD
acquista on-line questo CD
 
With:
Humberto Amèsquita : trombone
Emanuele Cisi : tenor sax
Pietro Lussu : piano
Jeremy Pelt : trumpet, flugelhorn
Aldo Zunino : doublebass
 
 
 
  Where you fly è il disco d’esordio in veste di leader del grande batterista australiano Adam Pache. Per realizzarlo si è contornato di illustrissimi ospiti oltrechè amici. Jeremy Pelt è considerato tra i migliori trombettisti della scena jazz contemporanea, acclamatissimo dal grande pubblico statunitense e votato “Rising Star” della tromba negli ultimi cinque anni dalla prestigiosa testata Downbeat Magazine. La militanza con Jeremy Pelt risale al periodo americano e si è consolidata in una recente tournèe europea. La presenza di Emanuele Cisi e di Humberto Amesquita è frutto della militanza nel quintetto dello stesso Cisi che ha poi originato l’acclamatissimo disco “clear days , windy nights”. Con Lusso e Zunino si completa il quadro delle collaborazioni più fruttuose dell’ultimo periodo italiano.
Il disco si muove all’interno di un mainstream jazz molto raffinato, solidamente ancorato alla tradi-zione e magistralmente reso grazie all’eccezionale vena solistica di interpreti di altissima caratura.
Swing senza se e senza ma.
 
 
 
  Where you fly is the debut album as the leader by the great Australian drummer Adam Pache. He realized it together with illustrious guests as well as friends. The militancy with Jeremy Pelt dates back to the American period and was consolidated in a recent European tour. The presence of Ema-nuele Cisi and Humberto Amesquita is the result of the recent collaboration in the quintet of Ema-nuele Cisi ( on the highly acclaimed album "clear days, windy nights" by Abeat ) and the recenty tournèe with Eric Reed. With Lusso and Zunino the picture of the most fruitful collaborations of the last Italian period is completed.
The record moves within a very refined mainstream jazz, solidly anchored to tradition and master-fully rendered thanks to the exceptional solo vein of high-quality performers.
Great swing, great interplay, great solistic vein.