Home page
 


Links
Home page
 
C7 Abjz 201
Integrity
  Ian Shaw Italian quartet

   
Distributed by IRD
acquista on-line questo CD
 
With:
Alessandro Di Liberto : piano
Tommaso Scannapieco : doublebass
Ian Shaw : vocals
Enzo Zirilli : drums, percussion
 
 
 
  Ian Shaw è stato citato, insieme a Mark Murphy e Kurt Elling, come uno dei migliori cantanti jazz di sesso maschile di tutto il mondo. Miglior Vocalist Jazz ai BBC Jazz Awards nel 2007 e nel 2004 e nomination nella categoria Miglior Vocalist del Regno Unito ai JazzFM Awards nel 2013... Quando poi la voce è duttile e potente come quella di Ian Shaw, possiamo stare certi che tutto può accadere e non c’è mai nulla di veramente scontato: introduzioni estemporanee in solitudine, melodie cantate con estremo pathos e sovrabbondanza di nuances, scat ritmico, tutte caratteristiche vocali che stimolano i musicisti di questo quartetto italiano nella direzione dell’interplay. Non un quarteto qualsiasi ma una All Stars Band comprendente Alessandro Di Liberto al piano, Tommaso Scannapieco al basso ed Enzo Zirilli alla batteria Si passa così in maniera molto naturale da grandi classici come “People”, noto cavallo di battaglia di una Barbara Streisand del film “Funny girl” del 1964 (arrangiato per l’occasione da Di Liberto) alla famosissima “Smile” di C. Chaplin arrangiata da Enzo Zirilli per poi andare anche nella direzione degli standards del jazz tra i meno battuti e qualche episodio più funky come “Use me” di Bill Withers che chiude l’intero disco. Un lavoro decisamente molto integro, da cui la scelta del titolo.

“ ...il più grande cantante jazz di sesso maschile che la Gran Bretagna ha da offrire” Jazz Times

“ ...semplicemente il miglire che abbiamo...una vera delizia” The Indipendent
“...ha pochi rivali....” Sunday Times
“...con o senza gara, le qualità canore di Shaw sono al primo posto...” Los Angeles Times
“ ...è a rischio di essere dichiarato patrimonio nazionale” Mike Flynn, Jazzwise
“ ....uno dei migliori cantanti della musica contemporanea...” All About jazz
 
 
 
  Ian Shaw was cited, along with Mark Murphy and Kurt Elling, as one of the best male jazz singers in the world. Best Jazz Vocalist at the BBC Jazz Awards in 2007 and 2004 and nomination in the Best UK Vocalist category at the JazzFM Awards in 2013 ... When the voice is as flexible and powerful as Ian Shaw's, we can be sure that anything can happen and there is never anything really taken for granted: impromptu introductions in solitude, melodies sung with extreme pathos and an overabundance of nuances, rhythmic scat, all vocal characteristics that stimulate the musicians of this Italian quartet in the direction of interplay. Not just any quartet but an All Stars Band comprising Alessandro Di Liberto on the piano, Tommaso Scannapieco on bass and Enzo Zirilli on drums. In a very natural way one passes from great classics such as "People", a well-known workhorse of a Barbara Streisand from the film "Funny girl" of 1964 (arranged for the occasion by Di Liberto) to the famous "Smile" by C. Chaplin arranged by Enzo Zirilli and then also going in the direction of jazz standards among the least popular and some more funky episodes such as " Use me ”by Bill Withers who closes the entire album. A very "integrity"work, hence the choice of title.

"... the greatest male jazz singer that Britain has to offer" Jazz Times
"... simply the best we have ... a real treat" The Independent
"... has few rivals ...." Sunday Times
"... with or without a contest, Shaw's singing qualities are at the forefront ..." Los Angeles Times
"... is at risk of being declared a national heritage" Mike Flynn, Jazzwise
".... one of the best singers of contemporary music ..." All About jazz
 
   
Web development Dataexpert Art direction: Marina Barbensi ©2011 Abeat records
P.IVA 02453100121 - Via Pasubio, 6 - 21058 Solbaite Olona VA - Tel. +39 0331 376380